venerdì 4 agosto 2017

Recensione "Dieci piccoli infami" di Selvaggia Lucarelli

.. Lo penso, lo scrivo e lo confermo,
Selvaggia il tuo libro è Geniale !! .. 

E' passato un pò di tempo dall'uscita di "Che ci importa del mondo", il primo romanzo edito, anch'esso, Rizzoli, e devo dire che il genere è completamente differente ma la scrittura continua ad essere creativa e mai scontata.

 ** 

DIECI PICCOLI INFAMI 
di Selvaggia Lucarelli


TITOLO: DIECI PICCOLI INFAMI
AUTORE: SELVAGGIA LUCARELLI
EDITORE: RIZZOLI
PREZZO: Cartaceo € 17 - Ebook € 9.99 
 TRAMA

Dieci capitoli, ognuno dedicato a una persona che, per un giorno o tutta la vita, mi ha reso un po’ più cattiva. Persone come tante, come quelle che anche voi avete incontrato. E che io non ho perdonato.

La migliore amica che tradì la sua fiducia dopo cinque anni, quelli delle elementari, di complicità ininterrotta e simbiosi pressoché totale. Un parrucchiere anarchico, poco incline all’ascolto delle clienti e molto a gestire taglio e colore in assoluta libertà. Il primo ragazzo a essersi rivolto a lei chiamandola gentilmente “signora”. Un ex fidanzato soprannominato Mister Amuchina per la sua ossessione paranoide verso l’igiene e l’ordine, prima che un incidente ponesse provvidenzialmente fine all’asettica relazione. La suora che avrebbe voluto fare di lei la prima “Santa Selvaggia” della storia. Sono solo alcuni dei personaggi inseriti da Selvaggia Lucarelli nella sua personalissima blacklist, un girotondo di piccoli infami che, più o meno inconsapevolmente, l’hanno trasformata anche solo per pochi minuti in una persona peggiore. Dopo il grande successo di Che ci importa del mondo, suo romanzo d’esordio, Selvaggia Lucarelli ci consegna un libro scritto con sincerità, autoironia e con il suo inconfondibile stile corrosivo. Perché Dieci piccoli infami non è solo una rassegna di incontri sciagurati ma un’autentica resa dei conti: con i mostri più o meno terribili in cui inciampiamo nella vita e anche un po’ con la nostra capacità di riderne e di (non riuscire proprio a) perdonare.
 

**

RECENSIONE 

 Molti di voi, sfogliando distrattamente le pagine di questo romanzo in libreria, penseranno "Ecco, l'ennesima cretinata, uno spreco di carta e soldi".

Quanto vi sbagliate cari miei.

Leggere per credere.

DIECI PICCOLI INFAMI non è il classico romanzo, bensì una mini antologia di stralci di quotidianeità che, almeno una volta nella vita, ognuno di noi ha vissuto.

Divertente, realistico, veritiero, ironico e ORIGINALE!

Si, originale.
Perchè leggendolo mi è capitato, più di una volta, di dire "Caspita, questà scena è capitata anche a me, l'ho veramente vissuta in prima persona!" .

Il primo racconto è, senza ombra di dubbio, il mio preferito.
 Ovvero la classica amichetta STRONZA delle elementari che ti usa a suo piacimento e poi, quando arriva una new entry, ti getta via come un vestitino stinto e sgualcito.
Venitemi a dire che a nessuno di voi è mai successa una cosa simile, impossibile!

Selvaggia racconta i mitici anni '80-'90 ..
Dai diari stracolmi di scarabocchi e confidenze classiche sussurrate tra i banchi di scuola, alla compagna di classe più bella e corteggiata, ai grembiulini con il fiocco, ai giornalini tipo "Cioè" che ti regalavano poster chilometrici della star del momento, fino ad arrivare alle fregature amorose che hanno lo stesso sapore amaro sia a 15 che a 40 anni.

Insomma, un libro rivelazione dei personaggi più strani che ognuno di noi ha incontrato per strada.
Storie talmente attuali da farci immedesimare nella protagonista, ovvero Selvaggia stessa.

Quando dico che questo libro è geniale, non esagero.

Mi è piaciuto tantissimo, d'altrone ero strasicura che Selvaggia non avrebbe deluso le mie aspettative ;)



 

martedì 1 agosto 2017

Recensione "E Allora Baciami" di Roberto Emanuelli

 - Un romanzo d'amore 2.0 -


E ALLORA BACIAMI
di Roberto Emanuelli
è una poesia contemporanea, pezzi di vita condivisi tra le pagine di un libro. 

TITOLO: E ALLORA BACIAMI
AUTORE: ROBERTO EMANUELLI
EDITORE: RIZZOLI
PREZZO: Cartaceo 17.50 € - Ebook  8.99 €

TRAMA 

 L'amore, quello vero, quando arriva te ne accorgi. Ti prende dritto al cuore e alla testa, e a quel punto è già troppo tardi: il tempo, la distanza, le tempeste piccole e grandi, non c'è più niente che possa fermarlo. Ed è impossibile da dimenticare. Lo sa bene Leonardo, che l'ha sentito bruciare sulla pelle e ancora non riesce a liberarsi dai ricordi. Da quando Angela se n'è andata ha avuto tante donne, ma nessuna può sperare di prendere il suo posto. L'amore, adesso, Leonardo lo cerca nelle cose semplici: nei sorrisi soddisfatti dei clienti quando ripara le loro auto; nella musica che ascolta sulla sua Duetto d'epoca o nelle serate con gli amici di una vita. E poi c'è Laura, la figlia di diciassette anni, sempre più bella, ma anche terribilmente distante. Lei l'amore lo impara su internet, nelle parole di blogger che sanno sfiorarle il cuore come quel padre così silenzioso non potrebbe mai fare. Se sua mamma è fuggita, si dice, un motivo ci sarà pure. Già, ma quale? E come scoprirlo? La risposta gliela porterà il destino, al termine di un viaggio sorprendente, che per lei significherà trovare il coraggio di amare, per Leonardo la forza di ricominciare a farlo. Perché anche il più piccolo gesto d'amore è un miracolo, ma quel miracolo bisogna desiderarlo insieme. 

** 

RECENSIONE

"Ogni donna è speciale a modo suo; ogni donna, prima di tutto, merita di essere sentita con il pensiero, di essere presa con lo sguardo e di essere toccata con il cuore".

Bello, bello, bello ed ancora bello.
Scordatevi il solito banale romanzetto d'amore, un copia ed incolla di altri mille polpettoni che ci ripropongono ogni estate.

E ALLORA BACIAMI è, come dicevo, una poesia d'amore.

Un amore tra padre e figlia.
Un rapporto complicato, difficile ma allo stesso tempo dolce e facilmente rispecchiabile della vita di tutti i giorni.

L'amore di un uomo per la sua donna, scappata più di vent'anni fa lasciandolo solo con la loro bambina appena nata.

L'amore che si rincorre, nonostante le barriere e gli ostacoli.

L'amore che fa giri immensi ma poi ritorna, ritorna sempre.

"Lei era già la mia casa. Da subito. Dal primo momento. E se chiudo gli occhi, sento ancora quella fragranza. Se chiudo gli occhi, sento ancora la stessa magia".

 Crea dipendenza, fidatevi di me.

Perchè il finale è BOOOOM, una bomba ad orologeria.
Inaspettato, dolce, tenero e romanticissimo.

Vi dico solo che stamattina mi sono alzata mezz'ora prima solo per finirlo e sto scrivendo la recensione di getto perchè tra dieci minuti devo scappare a lavoro ;)

"L'amore più grande della tua vita arriverà nel modo più inaspettato, da un momento all'altro, all'improvviso, ti stenderà lungo la strada di casa ( ..A ME E' SUCCESSO PROPRIO COSI' ;) ..HO INCONTRATO IL MIO RAGAZZO SULLA VIA DI CASA..E' BASTATO UNO SGUARDO PER CAPIRE CHE IL MIO CUORE SAREBBE STATO SUO DA QUEL MOMENTO!!! ), quella che percorri tutti i giorni e conosci a memoria, quella su cui pensavi di non poter trovare sorprese. Fatti trovare preparato!".

Ricapitolando, 
LEGGETE  QUESTO LIBRO!
E' MAGIA ALLO STATO PURO, parola della Ladra di Libri. 


 



 

martedì 18 luglio 2017

Recensione "IL RIFUGIO DELLE GINESTRE" di Elisabetta Bricca

.. Perchè, a volte, la solitudine può trasformarsi nella nostra migliore amica ..

IL RIFUGIO DELLE GINESTRE
l'emozionante romanzo di Elisabetta Bricca che mi ha tenuto compagnia in queste tranquille e calde sere d'estate.

TITOLO: IL RIFUGIO DELLE GINESTRE
AUTORE: ELISABETTA BRICCA
EDITORE: GARZANTI
PREZZO: Cartacea € 16.90 - Ebook € 9.99 
TRAMA

È una calda mattina d’estate sulle colline umbre e nell’aria aleggia un profumo inconfondibile di rose e lavanda. Sveva è solo una bambina e sta correndo felice nei campi non lontani da casa. Al collo il suo ciondolo preferito. Non è un ciondolo qualsiasi: racchiude una piccola radice di ginestra, il fiore della forza e dell’attaccamento alle proprie origini, simbolo di un passato che le parla di tradizioni popolari e antiche leggende.
Ormai sono passati anni da allora e Sveva non crede più in quelle storie. Da quando si è trasferita a Roma per fare la copywriter in un’agenzia di grande successo, ha preferito lasciarsi alle spalle quel passato ingombrante in cui non si riconosce più.
Eppure, è in quel casale della sua infanzia, pieno di ricordi e segreti nascosti, che ora deve tornare. Gliel’ha fatto promettere sua madre. Sua madre che, prima di morire, riesce solo a rivelarle che lì potrà trovare piccole tracce in grado di condurla a suo padre. Quel padre che Sveva non ha mai conosciuto. Per lei non c’è altra scelta che partire. E non appena arriva in quella terra dove è ancora la natura a dettar legge, il ciondolo recupera la sua antica forza e le ricorda che solo qui potrà trovare le risposte alle tante domande su sé stessa e sulle proprie origini che la tormentano da anni. Ora, Sveva è pronta a cercare e conoscere la verità. Per lei è finalmente arrivato il momento di chiudere una volta per tutte con il presente e guardare al futuro con occhi nuovi. Ha bisogno di recuperare le proprie radici e sentirsi di nuovo a casa proprio in quel luogo che conserva echi di amicizie autentiche e di amori che superano la prova del tempo. Perché non è mai troppo tardi per scegliere ancora la vita e l’amore, anche se a volte sembrano lontani e inafferrabili. 

*** 

RECENSIONE 

La magia di un luogo colorato.
Il silenzio, la pace e la tranquillità di una piccola cittadina umbra, lontana dal caos della città.

Profumi, ricette e tradizioni oramai dimenticate, accantonate in minuscoli frammenti della memoria.

Qui Sveva ricomincia a vivere.
Qui Sveva riprende in mano la sua vita.

Un romanzo emozionante, capace di regalare tenerezza anche ai cuori più gelidi.

La scrittura di Elisabetta mi ha ricordato i libri di Francesca Barra, perchè entrambe raccontano l'amore per le proprie origini e tradizioni.

Una lettura rilassante, che ti fa sentire bene nonostante le lunghe giornate di lavoro.

Mi è piaciuto moltissimo e non posso che promuoverlo a pieni voti!

Un finale dolce ed accattivante, che lascia in sospeso un particolare che non passerà inosservato..ne sono sicura!

Non amo lo spoiler, quindi dovete leggerlo tutto d'un fiato!
Sono solo 190 pagine, non trovate scuse ;)

***