sabato 12 settembre 2015

Recensione "L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome" di Alice Basso


= L'IMPREVEDIBILE PIANO DELLA SCRITTRICE SENZA NOME =
Di Alice Basso
Edito GARZANTI

***

TRAMA

 Dietro un ciuffo di capelli neri e vestiti altrettanto scuri, Vani nasconde un viso da ragazzina e una innata antipatia verso il resto del mondo. Eppure proprio la vita degli altri è il suo pane quotidiano. Perché Vani ha un dono speciale: coglie l'essenza di una persona da piccoli indizi e riesce a pensare e reagire come avrebbe fatto lei. Un'empatia profonda e un intuito raffinato sono le sue caratteristiche. E di queste caratteristiche ha fatto il suo mestiere: Vani è una ghostwriter per un'importante casa editrice. Scrive libri per altri. L'autore le consegna la sua idea, e lei riempie le pagine delle stesse parole che lui avrebbe utilizzato. Un lavoro svolto nell'ombra. E a Vani sta bene così. Anzi, preferisce non incontrare gli scrittori per cui lavora.
Fino al giorno in cui il suo editore non la obbliga a fare due chiacchiere con Riccardo, autore di successo in preda a una crisi di ispirazione. I due si capiscono al volo e tra loro nasce una sintonia inaspettata fatta di citazioni tratte da Hemingway, Fitzgerald, Steinbeck. Una sintonia che Vani non credeva più possibile con nessuno. Per questo sa di doversi proteggere, perché, dopo aver creato insieme un libro che diventa un fenomeno editoriale senza paragoni, Riccardo sembra essersi dimenticato di lei.
E quando il destino fa incrociare di nuovo le loro strade, Vani scopre che le relazioni, come i libri, spesso nascondono retroscena insospettabili. Proprio ora che ha bisogno di tutta la sua concentrazione. Perché un'autrice per cui sta lavorando è stata rapita e la polizia vuole la sua collaborazione. C'è un commissario che ha riconosciuto il suo talento unico e sa che solo lei può entrare nella mente del sequestratore.
Come nel più classico dei romanzi, Vani ha davanti a sé molti ostacoli. E non c'è nessuno a scrivere la storia della sua vita al posto suo: dovrà scegliere da sola ogni singola parola, gesto ed emozione.

***
RECENSIONE

Un nome questa scrittrice ce l'ha ed è ALICE BASSO.
Formidabile, Intelligente, Sorprendente, Accattivante e, per l'appunto, Imprevedibile!
Non lo definirei un semplice romanzo, si nasconde qualcosa di più dietro le pagine di questo libro: un mix di amore, delitto e mistero.
Ho amato TUTTO di questo libro: 
  • la COPERTINA, questi occhioni chiari che sembrano dirti "Benvenuta nel mio mondo, prego stavo aspettando solo te"  ed i libri, perchè quando vedo  uno o più libri in  copertina non perdo neanche tempo a leggere la trama..lo compro ad occhi chiusi;
  • l'AMBIENTAZIONE. Il mio sogno nel cassetto, o meglio la risposta alla domanda "Cosa vorresti fare da grande?", è lavorare in casa editrice..quindi grazie a Vani ho imparato a conoscere una parte di questo mondo complicato ma allo stesso tempo bellissimo;
  • i PERSONAGGI. Vani è spettacolare: simpatica, intelligente, arguta, divertente, sveglia ed intuitiva. Il Commissario Berganza è un mix tra il Tenente Colombo, Montalbano, Horatio Caine (ed i suoi famosissimi occhiali da sole) e compagnia bella. La piccola Morgana, una dark lady solo di facciata, una Vani in miniatura. E molti altri, che scoprirete solo leggendo..
  • i COLPI DI SCENA, perchè, come vi dicevo..questo libro si legge con avidità: ne succedono di tutti i colori, suspanse e divertimento assicurati.
  • il FINALE: rullo di tamburi....GENIALE!!! 

 Non so se avete avuto il piacere di leggere i libri di Alessia Gazzola.
Se così fosse, non vi sarà difficile riconoscere il su "genere" ovvero un romanzo rosa con qualche sfumatura di giallo.
Ecco con
L'IMPREVEDIBILE PIANO DELLA SCRITTRICE SENZA NOME
ho fatto un tuffo nel passato ed ho riso a crepapelle leggendo le avventure di Vani che mi ricordavano le gaff della mitica Alice Allevi ;)
Un buon libro, un buon compagno, un ottimo diversivo.
Vi dirò, ho preso nota.
Vani  mi ha offerto spunti che, sicuramente, in futuro potranno tornarmi molto utili!!
    
Vani può leggerti dentro.
Non esistono sguardi o gesti che lei non possa decifrare.
Sei pronta?
Allora: Benvenuta nella mente della scrittrice senza nome.

***

LINK UTILI

Sito Internet GARZANTI

Pagina Facebook GARZANTI 

***

BUONA LETTURA *-*


4 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Ale, un buon libro va sempre consigliato ;)

      Elimina
  2. ce l'ho nell'e-reader perché mi attirava moltissimo, soprattutto per l'ambientazione. Ora sono sempre più convinta che devo trovare il tempo per leggerlo! :-)

    RispondiElimina
  3. Leggi, Leggi ;)
    E' divertentissimo!!!

    RispondiElimina