giovedì 24 maggio 2018

Recensione "#Ops" di Elisa Maino

Un libro fresco, leggero, per trascorrere qualche ora in tranquillità.

Sto parlando di 

#OPS 
di Elisa Maino 
edito Rizzoli 

TITOLO: #OPS
AUTORE: ELISA MAINO
EDITORE: RIZZOLI
PREZZO: Cartaceo € 15.90 - Ebook € 8.99

TRAMA

 La scuola è finalmente finita! E ora si va verso Riccione! La crema solare, i locali sulla spiaggia, la musica e cantare a squarciagola fino all’alba, ma… Ops! Questa è un’altra storia! Per Evy, sguardo color nocciola, testa tra le nuvole e passione per la danza, lo scenario sarà ben diverso. Ad aspettarla, via da Milano e soprattutto a troppi chilometri dal mare, ci sono la nonna Lea, un concentrato di saggezza e crostate alla frutta, e Alice, vecchia amica dalla bellezza genuina, sempre convinta di non essere abbastanza. Tra i boschi Evy si imbatte in Chris, il lupo solitario che quando nessuno lo guarda ama tuffarsi nelle acque del lago, cristalline come i suoi occhi. Evy e Chris appartengono a due mondi diversissimi, ma hanno una cosa in comune: sono dei gran testardi, pronti a tutto per difendere i propri ideali. Lo scontro è assicurato e, come se non bastasse, in mezzo alla natura incontaminata non c’è spazio per la tecnologia. Esatto: nessuna connessione internet! Come sopravvivere a un’estate senza social? Senza poter chattare con gli inseparabili Leila e Jhonny, partiti per una vacanza da urlo? In vetta alla montagna dove ha trascorso l’infanzia, per la prima volta Evy alzerà gli occhi dallo smartphone: solo così troverà il coraggio di seguire il suo sogno, e scoprirà un panorama che non ha bisogno dei filtri di Instagram per essere perfetto.

*

RECENSIONE 

Non bisogna mai giudicare il libro dalla copertina, dalla trama o dall'autore.
Bisogna leggerlo, provare a dargli una possibilità.

Quando ho letto la trama di #Ops, la prima cosa che mi ha colpito e mi ha dato lo slancio di chiederne una copia alla Casa Editrice è stata la figura della Nonna.

Mi spiego meglio.

Evy, la protagonista, dovrà trascorrere le vacanze estive in montagna dalla Nonna, in un paesino sperduto..quasi fuori da mondo, non avendo la connessione ad internet.

Ero molto legata alla mia Nonna e leggendo #Ops, sono riaffiorati ricordi di me bambina quando, con estremo amore, cucinava per me e mio fratello piatti deliziosi.

Ho amato il rapporto Nonna/Nipote, la complicità e la premura che solo una Nonna può dedicare ad un/una nipote.

E', come dicevo, un romanzo senza impegno..fresco, leggero e molto attuale. 
 
 La storia viene vista e raccontata da una ragazza adolescente, innamorata della danza e dell'amore che, proprio in mezzo ai monti, scoprirà senza poterne fare a meno.

Senza rischio non c'è felicità.
Bisogna buttarsi ed aggrapparsi alla speranza che qualcosa di bello nascerà.

L'Amore non ha età.
Quando lo trovi lo devi vivere al massimo, senza rimorsi o rimpianti.

Un libro davvero ben scritto, complimenti!

VOTO 8!!!

*

Nessun commento:

Posta un commento